il negozio
i corsi
la solidarietà
i servizi
il catalogo
libri vintage
come arrivare
dicono di noi
archivio eventi

       





eggere è un’avventura straordinaria.

Fabbricare bei libri, altrettanto. Mentre il mondo continua a bruciare le proprie risorse in nome di un discutibile progresso e di un benessere fatto solo di numeri, i libri continuano ad offrire una solida, lenta, stabile oasi di riflessione e di piacere.

Il tempo dedicato ai libri è sempre un buon tempo. Quando li si cerca, per esempio in libreria, dagli amici, in biblioteca, in una bancarella o un negozio dell’usato o di antiquariato.
Ma anche quando li si legge, quando li si raccontano. E ovviamente, anche quando li si realizzano e si stampano. L’arrivo di un nuovo libro in casa editrice è da sempre un momento entusiasmante.

Da quando abbiamo iniziato a stampar libri, nel 1981, il mare di tempo che abbiamo dedicato alla cura dei testi si è sempre accompagnato a una grande attenzione per la forma.
Per la carta. Per la qualità della stampa.
Per la progettazione grafica delle copertine.
Per la gabbia dei testi.
Fin quando è stato possibile, abbiamo stampato utilizzando la stampa tipografica tradizionale.

Negli anni fra il 1983 e il 1996, molti libri delle due collane principali, i cosiddetti “libri bianchi”, i “biblioteca germanica” e “le foglie”, sono stati prodotti con caratteri a piombo, quasi sempre presso le Officine Grafiche Sabaini di Milano.
Sabaini possedeva due linotype, acquistate dal Corriere della Sera, ed era quindi in grado di comporre le linee tipografiche a piombo.
La stampa a volte presentava qualche irregolarità, ma il piacere di leggere caratteri incisi, praticamente scolpiti nella carta è ben diverso rispetto a quello che si prova di fronte alle pallide inchiostrature che a volte si trovano su libri stampati con metodo offset.
La tiratura di quei volumetti oscillava fra le 1.000 e le 2.000 copie.

In quegli anni, a volte ci siamo anche lasciati andare a proposte un po’ da bibliofili, e in qualche caso abbiamo proposto edizioni numerate, o tirature speciali illustrate con stampe, litografie, xilografie, acqueforti d’autore.
Le carte utilizzate provenivano dalle tre migliori cartiere italiane: Fabriano, Fedrigoni e Pigna.
Oggi non produciamo più edizioni numerate, e non stampiamo più con i metodi tipografici tradizionali, perché le linotype sono state messe fuori legge, a causa delle esalazioni tossiche generate dalla fusione del piombo.
La stampa tipografica è possibile solo se i testi sono composti a mano, un carattere alla volta. Un costo sostenibile solo se si fanno pagare i libri centinaia di euro.

Queste edizioni tipografiche Marcos y Marcos sono quindi da conservare, piccolo cimelio di un passato artigianale, di un modo di far libri che non tornerà più.

Claudia & Marco
editori di Marcos y Marcos




lista dei libri


Second-hand style - Via Friuli 61 [ ingresso interno cortile ] Milano - Telefono 02 91534169
P.IVA: 02071630046 - Iscrizione Registro Imprese di Milano n.ro: CSTLRA62B47D205L
info@secondhandstyle.it